Crea sito

Legalità: bando sulla scuola consultabile sul sito della regione

Legalità scuola(ANSA) – CATANZARO, 19 SET – E’ consultabile, in pre-informazione, sul sito istituzionale www.regione.calabria.it il bando regionale ”Una scuola per la legalita”’. L’idea di educazione alla legalita’, unica in Italia, con l’apertura pomeridiana della scuola per almeno due giorni a settimana, e’ appunto – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – quella di fare frequentare ai giovani un ambiente educativo sano come quello scolastico distogliendoli da ambienti dove possono annidarsi, sopratutto in alcune realta’, suggestioni e modelli di vita negativi. ”L’aumento del tempo scuola nei comuni ad alta densita’ mafiosa – afferma l’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri – e’ uno degli strumenti con cui vogliamo promuovere la rivoluzione culturale calabrese che necessariamente deve partire dai giovani”. L’iniziativa, voluta e gia’ presentata dal Presidente Giuseppe Scopelliti nelle scorse settimane, prevede un investimento di 7 milioni di euro destinati prioritariamente alle scuole dei 157 comuni calabresi (su 409) considerati ad alta densita’ criminale. D’intesa con il direttore dell’Ufficio scolastico regionale Francesco Mercurio, l’obiettivo e’ di migliorare le competenze di base e aumentare il tempo scuola. Il bando prevede, infatti, l’apertura pomeridiana per almeno 2 giorni a settimana e un minimo 3 ore giornaliere. Questa iniziativa consente di raggiungere anche un altro obiettivo cioe’ l’impiego del personale precario, il bando e’ realizzato infatti, in virtu’ del protocollo d’intesa cosiddetto ”Salvaprecari” firmato dal Presidente Scopelliti e dal Ministro Gelmini. Secondo una stima realizzata dall’Assessorato saranno impiegati 1.500 precari per un impegno minimo di 60 ore ciascuno. In attesa di essere pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria, il bando e’ consultabile in pre-informazione sul sito istituzionale www.regione.calabria.it nella pagina del portale Calabria istruzione. Dal momento della pubblicazione le scuole avranno 30 giorni per presentare i loro progetti, che inizieranno tutti entro il mese di novembre. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.